Associazione Alcione

Gli extraterrestri

Gli extraterrestri esistono, anche se gli scettici ne dubitano

Chi può affermare con sicurezza che nell’infinità delle galassie, con i miliardi di stelle e pianeti che ognuna di loro contiene, solo la Terra è abitata da esseri razionali? E se la Terra non fosse l’unico pianeta abitato, chi potrebbe garantire che siamo l’umanità piu avanzata?

Esistono molteplici prove del fatto che non siamo soli nell’Universo. Quelli che cercano la verità sanno che in molti luoghi della Terra ci sono stati contatti con esseri di altri mondi. Purtroppo questo argomento è stato molte volte ridicolizzato e sistematicamente occultato all’umanità.

Casi di misteriosi oggetti volanti sono stati registrati dai radar in diversi luoghi del mondo. Piloti di aerei civili e militari sono stati testimoni di avvistamenti di velivoli con capacità che nessun apparato terrestre possiede, come viaggiare a velocità enormi, frenare o accelerare istantaneamente, realizzare inversioni a grande velocità, etc.

Ovni (oggetti volanti non identificati) in Messico, Brasile, Cile, Argentina, dappertutto risaltano notizie di avvistamenti di navi extraterrestri.

Navi con differenti forme solcano il cielo, altre volte atterrano al suolo e sono state avvistate anche mentre fuoriuscivano dal mare o mentre circumnavigavano vulcani.

Esseri extraterrestri ci visitano oramai da millenni, prendendo contatto con le diverse culture, così come viene testimoniato da numerose narrazioni lungo il corso delle storia… Chi ha avuto contatto con loro afferma che sono persone sagge e coscienti, con straordinarie facoltà pienamente sviluppate, capaci di comunicare telepaticamente fra di loro, esseri che nascono e muoiono a piena volontà e la cui unica religione è il rispetto per se stessi, per la vita e per gli altri.

Gli extraterrestri hanno saputo combinare intelligentemente la scienza della materia e la scienza dello spirito. I loro viaggi interstellari sono frutto di una tecnologia molto avanzata, sostenuta da uno sviluppo spirituale altrettanto elevato.

Le loro conoscenze sono molto superiori a quelle che possediamo nel nostro pianeta, con soluzioni per molti dei problemi dell’’umanità nell’ambito dell’energia, salute, trasporti, agricoltura, aspetti climatici, etc. Senza dubbio, l’esagerato sviluppo del nostro materialismo e i difetti psicologici che portiamo nella nostra interiorità, come l’ambizione, l’orgoglio, l’avidità, la sete di potere, la mancanza di amore, impedisce agli extraterrestri il contatto diretto con noi e quindi di trasmetterci tali conoscenze su larga scala per il cattivo uso che potremmo farne.

C’è una enorme preoccupazione da parte degli extraterrestri in relazione agli esperimenti e all’uso delle armi nucleari sulla Terra e alla loro installazione nello spazio.

Ma sebbene gli extraterrestri non possano intervenire su larga scala, possono però aiutare individualmente quelle persone che stanno incominciando un serio lavoro di sviluppo spirituale su se stessi.

D’altro canto, presto l’umanità si lancerà in un olocausto atomico che produrrà apocalittiche conseguenze nel nostro pianeta. Gli extraterrestri ne sono a conoscenza e si preparano per riscattare tutti quelli che abbiano cominciato un lavoro serio di trasformazione interiore, di miglioramento spirituale come ci insegna, in una forma chiara e semplice, V.M. Rabolú nel suo libro “Hercolubus o Pianeta Rosso”.

Allo stato attuale noi abitanti della Terra siamo pieni di orgoglio e di superbia. Già si è innalzata la Torre di Babele con la quale gli scienziati pensano di conquistare lo spazio. Le navicelle spaziali sono arrivate sulla Luna e ora gli scienziati vogliono lanciarsi su Marte. L’incontro con le umanità di altri pianeti è, per logica deduzione, del tutto inevitabile e di fatto alla nostra umanità non rimarrà altra possibilità che trasformarsi o soccombere.

Vita sugli altri pianeti

Mentre i nostri scienziati si sforzano di trovare tracce di vita extraterrestre, esistono persone pienamente coscienti dell’esistenza della vita sugli altri pianeti e che hanno reso pubbliche alcune informazioni rivelatrici. Una di queste persone è stata V.M. Rabolú, che descrive nel suo libro “Hercolubus o Pianeta Rosso” la sua personale e diretta esperienza con esseri di altri mondi.

V.M. Rabolú afferma nella sua opera:

“Ho incontrato molte volte gli extraterrestri e posso dare testimonianza di quanto siano meravigliosi questi esseri, tanto che non ho parole per descriverne la saggezza, la cultura e la vita angelica che conducono”.

Parlando di loro, dice:

“…Essi rispettano il libero arbitrio di ogni persona. Non sono come i terrestri che vogliono impossessarsi del mondo con le armi e con le minacce. Sbagliano al cento per cento i signori nordamericani con i film e le riviste che pubblicano”.

Il fatto che V.M. Rabolú ci mostri la meraviglia di queste civiltà superiori è un profondo invito alla riflessione. Riflessione su quello che potremmo arrivare ad essere e che non siamo mai stati. Un invito ad abbandonare la vita meccanicistica che ci caratterizza e a trasformarci spiritualmente come esseri umani e come civiltà.

Noi esseri umani di questa epoca dobbiamo comprendere che esseri di altri mondi ci osservano e sanno del cataclisma che si avvicina. Essi ci conoscono interiormente ed esternamente e interverranno con le loro navi per riscattare tutte quelle persone che abbiano dimostrato amore per l’umanità e abbiano cominciato un lavoro serio su se stessi per la propria rigenerazione spirituale.